Semplicemente Bio

Prodotti biologici dal cuore dell’Appennino Reggiano

La Fattoria di Sara

 

La fattoria di Sara è un’azienda agricola biologica che si trova sulle colline di Reggio Emilia, nel cuore dell’Appennino Emiliano, a circa 500 m. s.l.m.

Diventare imprenditrice agricola, a 22 anni è stata una scelta di vita. Ho ereditato l’azienda agricola di mio nonno Zeffirino e da subito ho cercato di portare avanti il suo lavoro nel migliore dei modi. Devo molto a questo luogo, che mi ha insegnato ad apprezzare la genuinità della terra e i valori della vita contadina.

Mi sono impegnata, fin dall’inizio, a coltivare grani antichi e in particolare alcune varietà che rischiavano di andare perdute per poi utilizzarle per produrre farine e pasta. In questo modo sono riuscita a recuperare un piccolo patrimonio di biodiversità.

Un’altra attività o meglio, una grande passione che sto portando avanti è l’apicoltura. Fin da piccola amavo le api. I miei apiari sono collocati nella parte alta del comune di Viano, nel Querciolese, una zona di particolare interesse naturalistico, ricca di fiori spontanei e boschi di querce, lontana da vie di comunicazione o zone industriali.

In questi meravigliosi scenari crescono i miei grani antichi e le mie api raccolgono nettare che trasformano in miele di prima qualità certificato biologico.

Miele

Le api ricavano il nettare da oltre quattromila piante di erbe aromatiche messe a dimora nelle nostre terre. I profumi, gli aromi della lavanda, del timo, della camomilla, dell’elicriso, della salvia, dell’origano, della menta, dell’echinacea e della calendula impreziosiscono il nostro miele conferendogli ottimi sentori.

Le tipologie di miele certificato biologico che produciamo sono tre: il Millefiori, il Miele di Castagno e il Miele di Tiglio.

Farina

Le nostre farine nascono in modo lento, sono macinate a pietra in un antico Mulino e provengono da grani antichi che crescono nei nostri campi.La trasformazione del grano in farina avviene in modo lento, affinché non si scaldi e perda le preziose proprietà e viene curata da noi personalmente. Particolare attenzione viene rivolta anche alla freschezza del prodotto: per mantenere viva la nostra farina, maciniamo piccole quantità, ma spesso e a seconda degli ordini che riceviamo.

Oli Essenziali

Gli oli essenziali che produciamo sono ottenuti da piante aromatiche coltivate in modo biologico, per mezzo di distillazione in corrente di vapore con un distillatore a doppia camera realizzato da Massimo Corbara del Biopificio. Gli oli prodotti risultano purissimi, anche grazie al tipo di metallo utilizzato che non rilascia residui tossici. L’olio esce separato dagli idrolati, con un profumo molto intenso, dopo una lenta distillazione a basso calore.

Innumerevoli sono le proprietà e gli usi: tutti gli oli possono essere aggiunti a creme, bagnodoccia, shampoo, unguenti o utilizzati nei diffusori di essenze. Ogni olio ha le sue proprietà specifiche che derivano dalle piante da cui vengono estratti.

Altri prodotti

Dalle farine di grani antichi e di farro monococco ricaviamo ottimi formati di pasta semintegrali e integrali realizzati con metodo artigianale.

Il farro perlato monococco è una varietà più pregiata del più comune farro dicocco. ricca di proteine, vitamine e maggiormente digeribile. Non necessita di ammollo e si presta per la preparazione di zuppe e insalate.

Dalle nostre erbe aromatiche, otteniamo oli essenziali da cui ricaviamo unguenti e burri corpo.

Una “Contadina Social”: la mia storia

A vent’anni ho convinto i miei genitori ad acquistare tre arnie. Ho iniziato facendo l’apicoltrice. Subito dopo, mio nonno, che aveva una piccola azienda agricola sulle colline di Reggio, si è ammalato di leucemia. La malattia ha talmente coinvolto tutta la famiglia che ci siamo quasi dimenticati della sua terra. Poi, uno degli ultimi giorni della sua vita, mi ha chiesto di provare a portare avanti il suo lavoro. Mi ha detto che la terra mi avrebbe ricompensato di tutti i sacrifici che avrei fatto e io gliel’ho promesso. E’ stato un periodo molto impegnativo, ma ci sono riuscita, diversificando le produzioni. Ho aperto una pagina FB e un blog “Mia sorella vola con le api”, che da subito ha ottenuto molte visualizzazioni. La mia storia ha suscitato molto stupore per per l’utilizzo massiccio dei social, per raccontare la mia attività in agricoltura, per far conoscere la mia azienda e per promuovere i miei prodotti ma anche perchè nel 2012 avevo partecipato a Miss Italia, diventando finalista con il numero 100. Tanta attenzione da suscitare l’interesse di alcuni giornalisti fino ad essere invitata alla Vita in diretta.

Nei boschi, a contatto con la terra ho sempre pensato di dare il meglio di me. Ma soprattutto ho sempre avuto la convinzione che qualunque cosa facessi nella vita doveva farmi sentire felice.
Il mio concetto di azienda agricola è molto diverso da quello che aveva mio nonno, ma penso sarebbe orgoglioso di me… perchè ci ho messo il cuore!